IPPODROMO DI ROMA "CAPANNELLE

Il comprensorio che ospita l'ippodromo romano dei galoppo si trova sulla Via Appia, a 12 km dal centro della citt ed occupa un'area di 1.600.000 mq cosi ripartiti: 110.000 sono destinati al pubblico, 500.000 alle piste di allenamento, 450.000 a quelle da corsa, 275.000 alle scuderie. Altri 265.000 mq sono variamente utilizzati.
Le piste da corsa sono 3: una piana in erba, una in sabbia e una per le corse in ostacoli e in siepi. La pista piana ha uno sviluppo di 2.600 metri e una larghezza di 30; sul percorso della curva piccola, essa si sviluppa per 2.100 metri; sul percorso dei Derby, la lunghezza di 2.400 m. La seconda pista, in sabbia, presenta uno sviluppo di 2.000 metri, una larghezza di 20 e una dirittura di 600 metri. Sul percorso della curva piccola, io sviluppo arriva a 1.60U metri, con una dirittura di 400 metri. La terza pista, per le corse ad ostacoli e in siepi, ha uno sviluppo di 1.600 metri ed una larghezza di 24. Gli ostacoli sono composti da: 8 siepi, un arginello tra siepi, un travone, un oxer, un doppio travone, un siepone, un muro, un fence, un talus e una riviera.
Per quanto riguarda le piste di allenamento, nella zona di Ciampino vi sono 2 piste in erba con uno sviluppo, rispettivamente, di 2.400 e 2.200 m e una larghezza di 25 metri. Inoltre, sono disponibili una pista in sabbia avente una lunghezza di 2.400 metri e una larghezza di 8, con il fondo in calce e pozzolana e ricoperte da sabbia di cava, e una pista in siepi e ostacoli, con uno sviluppo di 1.800 x 30 metri di larghezza. Gli ostacoli comprendono: 6 siepi, un siepone, un arginello, una fence, una riviera, un oxer, un muro. Inoltre, vi sono anche 3 corridoi lunghi 450 metri e larghi 6 per l'addestramento in ostacoli. Nella zona delle scuderie, si trova un'altra pista da allenamento in sabbia, con uno  sviluppo di 1.400 metri e una larghezza di 5. Ventidue tondini con il fondo di calce e pozzolana, ricoperti da sabbia di cava, consentono il passeggio dei cavalli. Il sistema di innaffiamento delle piste da corsa e da allenamento costituito da 300 irrigatori per le piste in erba e da 200 per quelle in sabbia.
Il settore scuderie (923 boxes) comprende 44 sellerie, 2 magazzini, 4 mascalcie, 8 letamaie, boxes di isolamento, alloggi e servizi per il personale, mensa e parcheggio riservato all'interno dell'ippodromo.
Il pubblico dispone di due spazi recintati, capaci di ospitare 20.000 spettatori con 2.000 posti a sedere, e di 2 parcheggi, all'interno e all'esterno dell'ippodromo, per complessivi 1.250 posti macchina. Due ristoranti, una tavola calda e 3 bar completano i servizi.
Due telecamere riprendono le corse e il pubblico dispone di 10 monitors per seguire le competizioni. L'ippodromo dotato di fotofinish e di 6 macchine di partenza, di cui una a 12 porte, due a 8 porte, una a 6 porte e due a 8 porte, quest'ultima soltanto per i puledri.
Tutte le scommesse al totalizzatore sono gestite elettronicamente sia per l'accettazione che per il pagamento; quote eventuali per il vincente e l'accoppiata ed informazioni sulle altre scommesse sono fornite al pubblico in continuo aggiornamento mediante un apposito sistema televisivo. Il sistema di raccolta delle scommesse completato dagli allibratori e da un'agenzia ippica.