IPPODROMO DI FIRENE "CASCINE

L'ippodromo fiorentino dei galoppo si trova nel verdeggiante parco granducale delle Cascine, a sud dei canale Macinante, ed occupa un'area di 233.000 mq cos suddivisi: 12.000 mq destinati al pubblico, 120.000 alle piste da corsa e da allenamento, 15.000 alle scuderie, quasi 86.000 utilizzati in vario modo.
La pista da corsa in piano, di forma ovale, ha uno sviluppo di 1.980 metri, una lunghezza in dirittura di arrivo di 640 metri e una larghezza di 20. Sul percorso della curva media la pista lunga 1.700 metri; su quella della curva interna, 1.400. La larghezza massima di questa pista tocca i 24 metri in corrispondenza delle curve e della dirittura opposta a quella di arrivo, mentre la larghezza minima di 20 metri in corrispondenza della dirittura di arrivo. Il terreno in prato stabile. La pista dello steeple chase, a forma di grande "otto" sviluppa 1.289 metri circa. Gli ostacoli comprendono 3 siepi, 2 siepi sbarrate, un arginello fra siepi, un muro, un arginello sbarrato, un siepone fra siepi, un fosso fra siepi.
Le piste di allenamento si trovano nella stessa area di quelle da corsa e sono 2: una in erba, grande quanto quella da corsa piana, e una in sabbia, lunga 1.357 metri. 1 tondini sono 3, con fondo naturale ricoperto in sabbia. Le piste sono servite da un sistema di innaffiamento automatico.
Il settore scuderie (218) boxes) comprende 27 sellerie, una mascalcia, 9 magazzini, letame prelevato giornalmente, servizio veterinario con ambulatorio, boxes di isolamento, un posto di pronto soccorso, una infermeria, un pistino in sabbia per il riscaldamento dei cavalli, alloggi e servizi per il personale e parcheggio riservato.
Il pubblico dispone di tribune e parterre capaci di ospitare fino a 15.000 spettatori con 2.200 posti a sedere. Un ristorante, una tavola calda, 4 bar, 1 parco giochi per bambini, numerose panchine disposte all'aperto e parcheggi situati nelle vicinanze dell'ippodromo completano i servizi.
Quattro telecamere a colori, poste a 16 metri da terra, riprendono le corse. Il pubblico dispone di 13 monitors per seguire le competizioni. L'ippodromo dotato di fotofinish e di 4 macchine di partenza: due elettriche a 8 porte, una elettrica a 4 porte e una a comando meccanico a 4 porte.
Tutte le scommesse al totalizzatore sono gestite elettronicamente sia per l'accettazione che per il pagamento; quote eventuali per il vincente e l'accoppiata ed informazioni sulle altre scommesse sono fornite al pubblico in continuo aggiornamento mediante un apposito sistema televisivo. Il sistema di raccolta delle scommesse completato dagli allibratori e da un'agenzia ippica.