IPPODROMO DI CORRIDONIA "MARTINI"

L'ippodromo si trova lungo la strada provinciale, al limite dei centro abitato. Ad esso è riservata un'area di 92.000 mq cosi suddivisi: 13.000 per il pubblico, 15.000 per la pista da corsa, 4.000 per la pista di allenamento, 10.000 per le scuderie, 10.000 per il parcheggio vetture e 2.000 per i giardini, mentre altri 38.000 sono variamente utilizzati.
La pista da corsa, in sabbia, di forma ovale, ha uno sviluppo di 900 m e larghezza variabile fra i 16 e i 18 m. La dirittura di arrivo ha una lunghezza di 200 m e una pendenza dell'1,5%. Il fondo è composto da: terra battuta, uno strato tout-venant di cava rullato, uno strato di sabbia marina, uno strato di materiale di cava calcarea rullato ed infine, uno strato di sabbia di fiume spesso 8 CM.
La pista di allenamento, che si trova in un'area diversa da quella da corsa, ha uno sviluppo di 750 m e una larghezza di 7, con un fondo in terra battuta. Per il passeggio dei cavalli sono utilizzati 5 tondini, con un fondo in ghiaietto lavato. Entrambe le piste sono servite da un sistema di innaffiamento pluvirriguo automatico.
Il settore scuderie (195 boxes) comprende 41 sellerie, 2 magazzini, 2 mascalcie, una letamaia, un servizio veterinario con ambulatorio, alcuni box per l'isolamento, servizi per il personale, ristorante e bar.
Il pubblico dispone di un recinto, capace di ospitare 5.000 spettatori, con 1.500 posti a sedere, 1 ristorante, 2 bar, 1 parco giochi per bambini e 1 parcheggio con 1.200 posti macchina.
L'ippodromo è dotato di un impianto di televisione a colori a circuito chiuso. Il pubblico dispone di 12 televisori a colori, attraverso i quali può seguire le competizioni riprese in diretta con le telecamere da differenti punti della pista.
Per le corse in notturna la pista da corsa è attrezzata con un impianto di illuminazione, il quale assorbe una potenza di 320 kw e fornisce alla retta di arrivo 260 lux, alle curve 200 lux e alla dirittura opposta a quella di arrivo 180 lux. E' affiancato da un impianto di emergenza, che entra in funzione in caso di necessità.
L'ippodromo è dotato di fotofinish e di 3 macchine per la partenza, una a 8 porte e due a 6.
Il sistema dì accettazione e di pagamento al totalizzatore è elettronico, con 36 terminali abilitati sia ad accettare che a pagare qualunque tipo di scommessa. Attraverso 8 monitors sistemati negli spazi dei pubblico vengono segnalate le quote dei vincente e delle accoppiate nonché il dettaglio dei movimento riferito alle stesse e al piazzato, mentre per le scommesse duplice e trio è riportato il movimento complessivo. Le scommesse si effettuano in 3 picchetti. Un'agenzia ippica è aperta in ogni giornata di corse.