IPPODROMO DI MILANO "SAN SIRO"

L'ippodromo milanese dei galoppo dispone di un'area di 1.399.912 mq. Al pubblico sono riservati circa 45.000 mq, alle piste da corsa 447.610, a quelle di allenamento 663.350, alle scuderie circa 99.000 e i restanti 144.000 mq sono utilizzati in vario modo.
La forma delle piste da corsa è ovale, con andamento ovest-est. La pista rettilinea ha uno sviluppo di circa 1.830 metri; il primo traguardo si trova a 1.000 metri, il secondo a 1.200, li terzo a 1.400. In dirittura di arrivo, la pista presenta una larghezza di 34 m più 7 m di galoppatoio, che ha la stessa lunghezza della dirittura.
La pista piana ha uno sviluppo di 2.800 metri sul percorso delle 2 curve grandi esterne, di 2.000 metri sul percorso in curva media e di 1.900 metri sul percorso in curva media interna. La larghezza delle curve va da un minimo di 17 metri ad un massimo di 34; in dirittura la larghezza è di 34 metri. La pista dello steeple chase, a forma di grande "otto", ha uno sviluppo di 2.800 metri con 15 ostacoli: riviera, siepone, oxer, brook, fence, travone, arginello, muro di terra e mattoni. La sua larghezza è di circa 17 metri. La pista circolare in ostacoli ha uno sviluppo di 1.800 metri con 8 ostacoli mentre la pista in siepi, di forma uguale a quello dello steeple chase, è lunga circa 2.400 metri con 11 siepi e larga circa 17 metri. Il terreno è un medio impasto sciolto con buon manto erboso, composto al 90% di graminacee.
Le piste di allenamento sono due: quella di Trenno e quella della Maura. La pista di Trenno, di forma ovale con andamento nord-sud e prolungamento della dirittura verso nord, sviluppa 1.800 m ed è costituita da una pista piana in erba larga 45 metri, da una di sabbia, circolare, con uno sviluppo di 1.700 metri e la larghezza di 12 e da una pista per steeple e siepi, in erba, larga 25 metri. La pista piana è collegata con una dirittura in erba, lunga 1.800 metri e larga 42, fiancheggiata da una pista in sabbia larga 10 metri. All'esterno della pista di sabbia, si trova un galoppatoio largo 6 metri. La dirittura in erba è collegata all'analoga pista ovale della Maura. All'interno dei campo di allenamento si trovano un campo ostacoli da addestramento, un corridoio con siepi e banchine da addestramento, una pistina fra steccati con ostacoli ridotti e 3 tondini per doma e passeggio. All'esterno della pista di sabbia si trova, invece, una pista di 800 m fra siepi, con ostacoli ridotti, larga circa 6 metri. All'esterno delle piste, ma sempre nel comprensorio cintato, sono situati 2 pistini coperti, l'uno con sviluppo di circa 500 metri dove trottano i cavalli, l'altro con sviluppo di circa 300 metri per il passo. La larghezza dei pistini tra paio e paio è di 4 metri. La seconda pista di allenamento è quella della Maura, pista ovale di piano in erba larga 40 metri con uno sviluppo di 1.800 metri; la pista in sabbia, concentrica alla prima, ha uno sviluppo di 1.700 metri e una larghezza di 12. Una terza pista in trucioli, agibile in tutte le stagioni, è lunga circa 1.600 m, larga 8 metri e ha un raggio di curvatura pari a 93 m. I tondini per il passeggio dei cavalli sono 8, di cui 5 coperti e 3 scoperti. Il fondo è in sabbia calcarea con soprastante strato di sabbia di circa 10 cm.
L'innaffiamento, che riguarda sia le piste da corsa che quelle di allenamento, consiste in irrigatori con sistema a pioggia e in 250 idranti alimentati da pozzi trivellati e pompe sommerse. Un serbatoio di accumulo con capacità di 4.000 mc assicura una pressione costante di 5 atmosfere ed una erogazione di acqua pari a 100 l/s lungo l'intera tubazione.
Il settore scuderie dispone di 839 boxes di proprietà sociale e di 261 di proprietà di terzi, di 100 sellerie, di svariati magazzini, di 5 mascalcie, di 30 letamaie e fornisce il servizio veterinario, boxes di isolamento, alloggi e servizi per il personale con mensa bar e parcheggio riservato.
Il pubblico dispone di due diversi spazi, capaci di ospitare complessivamente 15.000 spettatori con 2.200 posti a sedere. Il parcheggio destinato al pubblico, esterno all'ippodromo, può ricevere 600 vetture. Trecento posti macchina, situati sia all'interno che all'esterno dell'ippodromo, sono riservati a soci, allenatori e proprietari. Un ristorante, 4 bar, 2 chioschi per tabacchi completano i servizi.
Ventuno telecamere riprendono le corse e il pubblico dispone di 64 monitors per seguire le competizioni. L'ippodromo è dotato di fotofinish e di 6 macchine di partenza: due a 6 porte con comandi meccanici, due a 8 porte con comandi elettrici e due a 12 porte con comandi elettrici. L'ippodromo è attrezzato per lo svolgimento di corse in notturna.
Tutte le scommesse al totalizzatore sono gestite elettronicamente sia per l'accettazione che per il pagamento; quote eventuali per il vincente e l'accoppiata ed informazioni sulle altre scommesse sono fornite al pubblico in continuo aggiorna
mento mediante un apposito sistema televisivo. Il sistema di raccolta delle scommesse è completato dagli allibratori e da un'agenzia ippica.