Super Enalotto

Lotto

Totocalcio

Totogol

Big Match

Tris

Big Race

Sistemi

Metodi Lotto

Software

Servizi

News!!

 

Smorfia

Locandine

Forum

Link utili

Scommesse

Informazioni

Iscrizione

Cerca Ricevitorie

Chi Siamo

Info@Ricevitorie

Suggerimenti

webmaster

Privacy and Cookie Policy

 

 
 
 

Norme Generali

 Totalizzatore

Controversie

Scommesse a quota fissa

 

Regolamento sulle scommesse sportive


SCOMMESSE A QUOTA FISSA

Art.30

CARATTERISTICHE DELLE SCOMMESSE

  • Possono essere effettuate scommesse singole sugli esiti di un solo avvenimento e scommesse Multiple (martingale) su diversi esiti di uno o più avvenimenti.

  • L’importo delle unità di scommessa è fissato nel programma.


    Art.31

    PROGRAMMA SCOMMESSE E QUOTE

    1. Ogni gestore predispone e rende pubblico, mediante affissione nei luoghi ove il gioco viene raccolto, uno specifico programma di avvenimenti ed eventi scelti tra quelli previsti nel programma di cui all’Art.6, sui quali sono accettate le scommesse. Per ogni avvenimento od evento, il programma indica l’orario di apertura e di chiusura dell’accettazione delle scommesse.

    2. Ogni evento oggetto di scommessa riporta l’indicazione della quota che sarà pagata in caso di esatto pronostico. Le quote, sono rapportate ad una Lira ed indicate con una cifra intera seguita da un massimo di due decimali. Tali quote sono comprensive della restituzione della posta.

    3. Nel programma sono indicati gli avvenimenti per i quali non sono accettate scommesse singole, ma unicamente scommesse multiple.


    Art.32

    CALCOLO DELLA VINCITA DI UNA MULTIPLA

    1. Se gli esiti dei vari avvenimenti sono legati in un’unica scommessa (scommessa multipla o martingala), questa risulta vincente solo se verificano tutti i risultati pronosticati negli avvenimenti indicati nella scommessa. In tal caso l’importo della vincita è determinato moltiplicando tra loro le quote di ogni evento esattamente pronosticato e moltiplicando poi il risultato di tale operazione per l’importo scommesso.

    2. L’importo della vincita è maggiorato del 5 per cento per le scommesse quadruple e quintuple e di un ulteriore 5 per cento per ogni termine della scommessa multipla oltre i cinque. La maggiorazione non può comunque consentire vincite superiori ai massimali Fissati all’art.34.


    Art.33

    PERCENTUALE DI ALLIBRAMENTO

    1. La percentuale di allibramento è data dalla somma dei quozienti ottenuti dividendo 100 per la quota offerta per ogni evento di un singolo avvenimento.

    2. Le quote offerte dal gestore, che possono essere modificate anche nel corso dell’accettazione, purché rese pubbliche, rispettano le seguenti prescrizioni:

      • per le scommesse su avvenimenti che prevedono fino a tre possibili esiti, la percentuale di allibramento di ogni singolo avvenimento non può superare 112; è ammesso uno scarto non superiore al 2 per cento;

      • per le scommesse su avvenimenti che prevedono da quattro a otto possibili esiti, la percentuale di allibramento non può superare 130; è ammesso uno scarto non superiore al 5 per cento;

      • per le scommesse su avvenimenti che prevedono oltre otto possibili esiti, la percentuale di allibramento non può superare 145; è ammesso uno scarto non superiore al 5 per cento.


    Art.34

    MASSIMALI DI PAGAMENTO

    1. La vincita massima di ogni scommessa non può superare l’importo di 100 volte la posta per la scommessa su un singolo evento, mentre per la scommessa su più eventi (multipla o martingala) la vincita massima non può superare il prodotto tra il numero degli eventi giocati ed il numero 80, con un massimo comunque di 400 volte.



    Art.35

    MINIMI DI ACCETTAZIONE

    1. Il gestore accetta scommesse il cui importo dà origine ad una vincita, in base alle quote offerte, non superiore al prodotto dell’unità minima di scommessa per il massimale relativo al tipo di scommessa. Tale obbligo comunque non sussiste per le scommesse il cui importo dà origine ad una vincita superiore a Lire 10.000.000.


    Art.36

    PARITA’

    1. Nel caso di esito di parità negli avvenimenti oggetto della scommessa, non contemplato come evento pronosticabile, la quota pagata per la scommessa sul singolo evento è determinata dalla quota pattuita compresa la restituzione della posta, divisa per il numero degli eventi risultati in parità; la nuova quota così determinata è considerata anche nel calcolo delle multiple nel quale l’evento è ricompreso.



    Art.37

    VALIDITA’ DELLA SCOMMESSA MULTIPLA

    1. Se uno o più avvenimenti oggetto della scommessa multipla non si sono svolti o nessun concorrente si è classificato, tali avvenimenti assumono quota uguale a 1, ed è ritenuta valida e vincente la scommessa nella parte in cui indica esattamente gli esiti dei rimanenti avvenimenti.


    Torna ad inizio pagina

Tutte Le News

Per i Ricevitori e per gli appassionati la nuova sezione di Ricevitorie.it  dedicata alle news.

Entra nel Nuovo Forum per i Ricevitori e per tutti gli appassionati dei concorsi a Pronostico italiani. Entra
 

Entra in Chat!!!

 
 

 

 

Powered keweb @ copyright 2000 - 2001